La moringa

Conosci la moringa ?

È un’erba che ha fama di essere un toccasana, perché è ricca di antiossidanti e vitamine. Ecco come utilizzarla al meglio –    di Irma D’Aria —  @irmadarìa  da Rivista  DONNA  MODERNA

Sulle pendici dell’Himalaya, dove cresce, la moringa oleifera è conosciuta con il nome di “albero dei miracoli” perché nella medicina tradizionale ayurvedica veniva usata per curare circa 300 malattie: dal raffreddore al mal di gola, dai disturbi digestivi, cardiovascolari o della pelle ai dolori articolari e alle infezioni. Ora la trovi anche in Italia e a Nadija Gulluni, etnobotanica, biologa nutrizionista e autrice del libro Erbe da bere (Editore Tecniche Nuove), abbiamo chiesto tutto quello che c’è da sapere su questa pianta.

E’ disponìbile In foglie o capsule

Della moringa si utilizza quasi tutto: radici, fiori, foglie, frutti e anche i semi, che sono particolarmente ricchi di proteine. Questo però succede dove l’albero cresce e viene coltivato, cioè in India. Da noi, in erboristeria, nei negozi di prodotti naturali e in farmacia trovi le foglie secche in taglio di tisana, la polvere oppure le capsule da usare come integratore alimentare.

Ti fornisce vitamine e sali minerali

La moringa oleifera è ricca di proteine, carotenoidi, sali minerali e vitamine, soprattutto A e C. Per questo svolge un’importante azione antiossidante, favorendo l’eliminazione dei radicali liberi responsabili di quella sensazione di stanchezza che avvertiamo soprattutto ai cambi di stagione. Può essere utile anche per dimagrire quando il sovrappeso è associato alla ritenzione idrica, perché la moringa, ricca di potassio, aumenta la diuresi e favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

La usi anche in cucina

Le foglie in taglio tisana si possono usare per la preparazione di una bevanda da bere sia calda sia fredda. Nel formato in polvere, invece, l’ideale è usarla a crudo e aggiungerla direttamente al frullato preferito, alla spremuta di arance (così aumenti il contenuto di vitamina C e le proprietà antiossidanti), alle zuppe e anche allo yogurt.
In questo modo sfrutti tutte le sue proprietà nutrizionali che si riducono invece quando le cuoci se l’aggiungi durante la preparazione di pasta, pizza e pane.

Ti da sprint se la abbini al macha

Stai attraversando un periodo particolarmente stressante e hai bisogno di una marcia in più? Prova una tisana antiossidante. La prepari mettendo un cucchiaino di polvere di té matcha e uno di moringa in una tazza di acqua (la temperatura ideale è circa 70 gradi). Gira la bevanda finché non si formano delle bolle sulla superficie e bevine una tazza al giorno.

UN PESTO SPECIALE

Basilico, aglio, pinoli, parmigiano, pecorino, olio e un pizzico di polvere di moringa: così il pesto diventa ancora più benefico per la tua salute. Oppure puoi aggiungere la polvere all’olio del pinzimonio delle verdure o usarla per preparare una salsa per l’insalata: ti servono 1 cucchiaino di moringa, 1-2 cucchiai di olio e 1 cucchiaino di senape.

SPEZZA FAME DRENANTE

Se hai bisogno di sgonfiarti, prepara un té con poca acqua in cui aggiungi un cucchiaino di foglie di moringa. Poi fai un centrifugato con 200 g di carote, 2,5 cm di zenzero, 50 g di finocchio e 100 g di mela verde. Aggiungi il té aromatizzato alla moringa e bevi: è un ottimo spezza fame, utile come integratore per la perdita di peso grazie al suo potere saziante.

Please follow and like us:

Follow me!

Related posts

Leave a Comment