Questione di toni bouquet per la sposa

Bouquet a sfera & bouquete a cascata rosa-lilla > rosso-arancio –

Siamo abituati a coordinare il bou­quet con l’abito e con gli addobbi della chiesa ma in realtà un’atten­zione particolare andrebbe data al truc­co della sposa.

Sull’argomento ci sono due correnti di pensiero: una che vuole il bouquet in assoluto coordinato con gli addobbi del­la cerimonia e del ricevimento, mentre l’altra che considera la sposa come un tutt’uno con il suo bouquet al di sopra delle parti con stile e colore diverso da tutto il resto.

In questo caso va data la dovuta atten­zione al trucco e all’acconciatura della sposa che devono fondersi con i colori e le forme del bouquet e che acquistano maggior importanza. Ne abbiamo parlato con un esperto, Mirko Tagliaferri, che da anni si occupa con grande successo di truccare spose, attrici e presentatrici per Make Up Servi­ce, una delle aziende più prestigiose del settore.

Bouquete a sfera rosa-lilla. Fiori utilizzati: Rosa lilla Ocean Song, Trachelium bianco, Eringium lilla, Peonia, Pino martittimo, Galax. Realizzato da: Roberto Colaluce by F.lli Fumagalli

Mirko ha truccato due future spose, Chiara e Alessia, che hanno scelto bou­quet e colori molto diversi tra loro. Chiara ha optato, per un bouquet sui toni del rosa-lilla-viola, con un tocco di verde, colori che ben si addicono alla sua carnagione e al biondo cenere dei suoi capelli.

De­cisamente più mediterranea la scelta di Alessia, che ha preferito colori tendenti al rosso-arancio. “Un consiglio che posso dare a tutte e che emerge anche dal make up utilizzato è che c’è sempre una compensazione tra occhi e labbra: per Chiara ho scel­to una tinta forte sul viola per gli occhi ma un gloss chiaro, appena rosato per la bocca; mentre per Ales­sia ho accentuato il rosso delle labbra e scelto un trucco leggero e pulito per gli occhi”, dice Mirko.
Bouquete a cascata rosso-arancio. Fiori utilizzati: Ranuncoli, Rose Porpol, Peperoncino. Realizzato da: Vanni Truzzi by F.lli Fumagalli

Ogni richiamo non è puramente casuale, tutto è studiato e fatto su misura. “Ricorda­te sempre che la bellezza non è sinonimo di truccarsi troppo e che il trucco non è colorare”.

Annuncio estratto dalla Rivista Floris Pernice Editori.it

Follow me!